Assicurazione auto scaduta: vigili a caccia di trasgressori

Guidare con l’assicurazione scaduta è illegale. E i vigili di Noventa Padovana si sono messi alla ricerca dei trasgressori, fermandone 5 in breve tempo.

controlli assicurazione auto scaduta

Assicurazione auto scaduta: come funzionano i controlli

La polizia locale di Noventa Padovana ha deciso di fare controlli a tappeto sul proprio territorio, per sorprendere le persone che circolano in auto con la patente scaduta. Ne hanno individuati subito cinque, uomini e donne, di diverse età e in alcuni casi con la RC auto scaduta fin dall’inizio del 2020.

Adesso che non c’è più il tagliando ben visibile sull’auto, come fanno le forze dell’ordine ad accertarsi che la polizza RC auto sia in corso di validità?

Dal 18 ottobre 2015, infatti, non è più obbligatorio esporre il tagliando dell’assicurazione sul parabrezza dell’auto. Con la digitalizzazione delle polizze assicurative, le forze dell’ordine possono verificare l’esistenza di una polizza valida interrogando un database che in tempo reale dice loro se il veicolo fermato è in regola o meno con gli obblighi legati all’assicurazione auto.

Ma non solo!

I controlli non vengono fatti solo quando si viene fermati da Polizia, Carabinieri, Vigili Urbani e Guardia di Finanza. Possono avvenire anche senza l’intervento umano tramite autovelox, telecamere per la ZTL o Telepass.

In sostanza la sparizione del tagliando fisico ha aumentato le occasioni di controllo anziché ridurle, come si potrebbe erroneamente pensare.

Assicurazione scaduta: vigili a caccia di trasgressori Click To Tweet

Assicurazione scaduta: quali sono le sanzioni previste

Se circoli senza assicurazione o con l’assicurazione scaduta e vieni sottoposto ad un controllo, rischi una serie di conseguenze, anche gravi (il riferimento normativo è l’art. 193 del Codice della Strada):

  • multa che va da 849 a 3.396 euro;
  • sequestro del veicolo fino alla stipula della polizza assicurativa della durata di almeno 6 mesi;
  • confisca dell’auto nel caso in cui non vengano pagati multa e oneri di trasporto e custodia del veicolo sequestrato.

Esiste però la possibilità di ridurre la multa ad un quarto del suo importo se rinnovi la polizza auto entro 30 giorni dalla scadenza, cioè i 15 giorni di tolleranza più altri 15 giorni.

Attenzione! Le sanzioni ti riguardano anche nel caso in cui lasci l’auto priva di copertura assicurativa ma posteggiata su strada pubblica, perché anche in questo caso il veicolo è considerato “in circolazione”, dal momento che per il solo fatto di essere su suolo pubblico potrebbe essere coinvolto in un sinistro.

In questo caso la multa comminata può essere ridotta ad un quarto se entro 30 giorni decidi di demolire e radiare il veicolo. Operazione che devi dimostrare e che si può fare solo se versi all’organo accertatore di una cauzione pari all’importo minimo della multa, cioè 849 euro.

L’articolo Assicurazione auto scaduta: vigili a caccia di trasgressori sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+