Bollette non pagate: stop ai distacchi fino al 17 maggio

Per tutelare gli utenti domestici, l’Autorità dell’Energia ha prorogato il provvedimento relativo alle bollette non pagate, bloccando i distacchi per morosità fino al 17 maggio (la delibere precedente fissava la data al 3 maggio).

bollette non pagate stop ai distacchi

ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, viste le nuove misure del Governo per la riapertura graduale delle attività lungo tutto il mese di maggio, ha deciso di prorogare dal 3 al 17 il blocco procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua.

Il provvedimento è stato preso a tutela di clienti ed utenti domestici. Dunque parliamo delle utenze legate alle abitazioni e non di quelle relative ad immobili commerciali.

Il blocco delle procedure di distacco per morosità riguardano:

  • clienti domestici dell’energia elettrica;
  • clienti domestici gas con consumi non superiori a 200.000 Smc/anno;
  • utenze domestiche del settore idrico.

In sostanza se non sei ancora riuscito a pagare una o più bollette di luce, gas e acqua, fino al 17 maggio non riceverai alcun sollecito tanto meno un distacco automatico (come può succedere a chi ha il contatore della luce elettronico).

Bollette non pagate: stop ai distacchi fino al 17 maggio Click To Tweet

Terminata la proroga, a partire dal 18 maggio dunque, i fornitori di luce, gas e acqua potranno riattivare le procedure di costituzione in mora dei clienti:

  • rispettando i tempi di preavviso previsti dalla legge;
  • inviando unitamente al primo sollecito, una proposta di rateizzazione del debito senza applicare interessi sull’importo dovuto.

Il presidente di ARERA, Stefano Basseghini, afferma:

Il sistema energetico e ambientale continua ad essere stabile garantendo la fornitura dei servizi senza soluzione di continuità. Il monitoraggio dell’Autorità continuerà in modo puntuale, ma nella delicata fase di passaggio che si sta aprendo saranno centrali anche gli interventi segnalati al Governo e Parlamento lo scorso 23 aprile. In particolare sui clienti non domestici, in maggioranza attività produttive, produrrebbero riduzioni importanti delle bollette elettriche le misure di riduzione o azzeramento delle quote fisse sulle componenti trasporto e gestione del contatore e degli oneri generali.

Approfondisci il tema della ripresa delle attività con il nostro articolo Calendario Fase 2: tutte le date delle riaperture

L’articolo Bollette non pagate: stop ai distacchi fino al 17 maggio sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+