Bonus infissi 2020: sconto fino al 110%

Il bonus infissi 2020, o bonus serramenti, è la possibilità di detrarre in dichiarazione dei redditi in tutto o in parte gli importi spesi per gli interventi orientati al risparmio energetico.

bonus infissi 2020

Bonus infissi 2020: come funziona?

Il beneficio fiscale legato al rifacimento dei serramenti rientra nell’Ecobonus per il risparmio energetico, ed in generale fra tutti i bonus casa previsti dal nostro ordinamento.

Il bonus infissi comporta la possibilità di detrarre il 50% delle spese sostenute per la sostituzione di infissi (finestre, persiane e avvolgibili) e relativi serramenti. Il beneficio sale al 65% se i lavori riguardano interi condomini.

Nel dettaglio danno diritto al bonus la fornitura e posa in opera di:

  • finestre;
  • porte d’ingresso;
  • scuri, persiane, avvolgibili;
  • tende da sole;
  • vetri.

Sono invece escluse le zanzariere.

Gli importi spesi possono essere recuperati in dichiarazione dei redditi in 10 quote annuali di pari importo.

Bonus infissi 2020: sconto in fattura e cessione del credito

Con il Decreto Rilancio, per le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, il Governo ha concesso due alternative alla detrazione fiscale in dichiarazione:

Sconto in fattura

Se decidi per questa opzione potrai chiedere al fornitore di farti uno sconto del 50%, o del 65% se si tratta di lavori condominiali, direttamente in fattura. Recuperando immediatamente il beneficio e sborsando esclusivamente il 50% dell’importo.

Cessione del credito

La terza opzione è quella di pagare il fornitore per intero e poi sfruttare il bonus come:

  • credito d’imposta da utilizzare per il pagamento delle tasse in compensazione con F24;
  • credito da cedere a soggetti terzi, incluse banche e altri intermediari finanziari.

Sia per lo sconto in fattura che per il credito d’imposta dovrai richiedere il visto di conformità dei dati ad un CAF o ad altro soggetto abilitato, che attesti l’esistenza dei requisiti per il diritto all’agevolazione.

Bonus infissi 2020: sconto fino al 110% Click To Tweet

Bonus infissi 110 per cento

Il bonus infissi, per le spese sostenute tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021, può inoltre rientrare tra i bonus ristrutturazione casa 2020 potenziati al 110%.

Ma avrai diritto al superbonus 110% anche sugli infissi soltanto se sostituiti in abbinamento ai seguenti lavori:

  • cappotto termico che riguardi almeno il 25% dell’involucro dell’edificio;
  • installazione di caldaie a condensazione e a pompa di calore in condominio;
  • installazione di caldaie a pompa di calore in case singole (purché si tratti di abitazione principale);
  • messa in sicurezza statica delle parti strutturali degli edifici;
  • passaggio ad una classe di rischio sismico inferiore;
  • passaggio a due classi di rischio sismico inferiori;
  • acquisto di edifici antisismici realizzati mediante demolizione e ricostruzione in zona sismica 1, 2 e 3.

In tutti questi casi la spesa per gli infissi diventa detraibile al 110% in 5 rate annuali e si possono comunque esercitare le opzioni dello sconto in fattura o del credito d’imposta utilizzabile in F24 o cedibile a terzi.

L’articolo Bonus infissi 2020: sconto fino al 110% sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+