Bonus malus e incidenti stradali: CID o risarcimento?

Bonus malus e incidenti stradali con danni lievi. Potresti dover decidere se pagare subito il danneggiato o fare il CID, considerando il costo maggiorato dell’assicurazione per via del passaggio di classe di merito.

Bonus malus e incidenti stradali

Incidenti stradali di lieve entità: conviene il CID?

Che fare se sei coinvolto in un piccolo incidente di cui sei responsabile? È un dubbio comune a molti automobilisti quello legato alla possibilità di risarcire di tasca propria il lieve danno, evitando il CID.

Questo per non subire il passaggio di classe di merito e il conseguente aumento del costo della RC auto.

Se poi prendiamo in considerazione la RC auto familiare, che consente di utilizzare la classe di merito più vantaggiosa presente in famiglia, ma a patto che il soggetto che ne fruisce non abbia avuto dei sinistri nei 5 anni precedenti, ecco che il CID nei casi di danni lievi richiede un minimo di ragionamenti in termini di convenienza.

In sostanza devi confrontare il possibile esborso in denaro che affronteresti nell’immediato e il costo maggiorato della polizza assicurativa dal momento che scatterebbe il bonus malus.

Prima di procedere però ti consigliamo vivamente di proporre il CID al danneggiato in un caso particolare e senza esitazione: quando sospetti che il sinistro sia una truffa. Un esempio è la classica “truffa dello specchietto“, con due complici, uno che lancia un oggetto contro la tua auto e l’altro che accosta e ti mostra il suo specchietto distrutto. In questo caso già soltanto introdurre la parola CID nella discussione potrebbe dissuadere i truffatori facendoli scomparire nel nulla.

Leggi il nostro articolo Assicurazione auto: come funzionano le classi di merito?

Bonus malus e incidenti stradali con danni lievi: come comportarsi?

Dato che abbiamo concluso che decidere se fare il CID o meno, comporta dei ragionamenti circa l’esborso in termini di risarcimento immediato o di aumento della tariffa RC auto, è importante in caso di sinistro con piccoli danni mantenere la lucidità e avviare un approccio amichevole e conciliante con il danneggiato.

Ricordati che non deciderai autonomamente il da farmi, ma dovrai confrontarti con un’altra persona per trovare la soluzione più conveniente per tutti.

Se l’entità del danno è facilmente quantificabile è possibile accordarsi direttamente sul posto.
In alternativa si può decidere uno scambio di dati e la compilazione del CID da tenere in stand-by in attesa della quotazione del carrozziere per decidere se procedere tramite assicurazione o direttamente tra responsabile e danneggiato.

C’è poi una soluzione ibrida: la stanza di compensazione Consap

Bonus malus e incidenti stradali: CID o risarcimento? Click To Tweet

Bonus malus e incidenti stradali: stanza di compensazione Consap

La stanza di compensazione, gestita dalla Consap (Concessionaria servizi assicurativi pubblici):

permette ai contraenti delle polizze assicurative dei veicoli responsabili del sinistro di rimborsare il sinistro stesso, al fine di evitare l’aumento del premio conseguente all’attribuzione di una classe di merito superiore.

Questo significa che pur compilando il CID per consentire al danneggiato di ottenere il risarcimento diretto dalla tua assicurazione, puoi pagare i danni dei sinistri causati in modo da conservare la classe di merito che hai raggiunto senza alcuna penalizzazione.

È una buona soluzione soprattutto nei casi in cui l’entità del danno appare dubbia e puoi decidere con calma e fare tutti i conteggi necessari per capire cosa ti conviene fare davvero per minimizzare l’esborso in denaro in caso di incidente con responsabilità.

L’articolo Bonus malus e incidenti stradali: CID o risarcimento? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+