Bonus sociale 2020: come ottenere lo sconto sulle bollette

bonus sociale 2020

Sono 200mila in più le famiglie potenziali beneficiarie del bonus sociale 2020. L’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente (ARERA) ha infatti innalzato da 8.107 a 8.256 euro la soglia massima dell’indicatore ISEE per l’accesso al beneficio economico.

Bonus sociale 2020: requisiti

L’aumento della soglia ISEE è avvenuto mediante delibera 499/2019/R/com per l’adeguamento della soglia all’indice dei prezzi ISTAT.

Restano invece invariati i requisiti alternativi per ottenere il bonus:

  • nuclei familiari con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE inferiore a 20mila euro;
  • famiglia titolare di reddito di cittadinanza (o pensione di cittadinanza);
  • presenza di grave malattia per cui si utilizzino apparecchiature mediche elettriche indispensabili per il mantenimento in vita.

L’innalzamento del tetto ISEE ha ampliato la platea di potenziali richiedenti. Saranno 200mila le famiglie in più che potranno fare domanda del bonus sociale a partire dal 1° gennaio 2020.

Ancora per il 2020, infatti, sarà necessario fare domanda per ottenere lo sconto in bolletta, rivolgendosi al Comune di residenza oppure ad un CAF, muniti di ISEE aggiornato.

Dal 2021, invece, gli sconti potrebbero diventare automatici. Automatismo richiesto da tempo dall’ARERA, dal momento che le informazioni ISEE sono in possesso dell’amministrazione finanziaria e possono essere trasmesse direttamente ai gestori.

Bonus sociale 2020: innalzato il tetto ISEE per lo sconto bollette Click To Tweet

Quanto vale il bonus sociale per elettricità, gas e acqua?

Vediamo nel dettaglio a quanto ammonta il beneficio economico annuo a seconda della bolletta selezionata:

  • Bonus elettricità. Importo definito annualmente dall’ARERA, per il 2020 varia a seconda dei componenti del nucleo. 132 euro per famiglie fino a 2 persone, 161 euro se le famiglie si compongono di 3 o 4 persone, 194 euro oltre i 4 componenti.
  • Bonus gas. Anche in questo caso l’importo varia a seconda dei componenti, ma anche della categoria d’uso della fornitura e della zona climatica. Si va dunque dai 37 ai 217 euro a seconda delle combinazioni.
  • Bonus acqua. Il bonus riguarda la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua all’anno per ciascun componente del nucleo familiare.

Rinnovo bonus sociale

Il bonus ha una durata di 12 mesi e dunque va rinnovato ogni anno se hai ancora i requisiti per richiederlo.

La domanda di rinnovo del bonus sociale va presentata presso gli uffici comunali o i CAF, un mese prima della scadenza. Dunque fai attenzione ad annotare la data, in modo da rinnovare la richiesta per tempo.

Attenzione! Al momento della domanda l’ISEE che si presenta non deve essere a sua volta in scadenza, dunque deve essere valido per almeno uno o due mesi dopo la domanda del bonus sociale.

Facciamo un esempio partendo dal presupposto che l’ISEE scade ogni anno il 31 dicembre. La domanda di bonus sociale non può essere fatta nel mese di dicembre perché la scadenza dell’ISEE è troppo ravvicinata. Occorrerà dunque attendere gennaio e il nuovo ISEE aggiornato.

Nel caso in cui cadano i requisiti per il bonus (ad esempio cambia l’intestatario della bolletta) occorre avvisare tempestivamente il fornitore, altrimenti si rischia la procedura di quanto indebitamente ricevuto a titolo di bonus sociale.

 

L’articolo Bonus sociale 2020: come ottenere lo sconto sulle bollette sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+