Brexit, patente e assicurazione auto: cosa cambia dal 2021?

Nel 2021, con l’avvio effettivo della Brexit, ci sarà una serie di ripercussioni per i cittadini europei e britannici. Vediamo come cambiano le regole sulla circolazione auto nel Regno Unito per gli europei.

brexit patente assicurazione auto 2021

Entrare nel Regno Unito dopo la Brexit

Il primo e più importante cambiamento sulla circolazione dei cittadini europei nel Regno Unito, sarà effettivo a partire dal 1° ottobre 2021.

Fino a quella data, infatti, i cittadini dei Paesi dell’Unione Europea e quelli di Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, possono continuare ad entrare in Gran Bretagna e in Irlanda del Nord per vacanze o viaggi di breve durata, senza necessità di visto. Per l’ingresso è sufficiente il passaporto o la carta di identità del proprio Paese, esattamente come avveniva prima della Brexit.

Da ottobre 2021 invece sarà possibile entrare solo se muniti di passaporto con validità di almeno sei mesi, mentre la carta di identità viene esclusa.

Le restrizioni proseguiranno con gradualità fino al 2025, quando verrà introdotto dal governo britannico un programma di autorizzazione elettronica di viaggio (Eta), in modo da gestire le autorizzazioni all’ingresso nel Regno Unito, ben prima della partenza dal proprio Paese.

Ma su quest’ultimo punto occorrerà seguire gli sviluppi, dal momento che saranno necessarie nuove negoziazioni e regolamenti.

Brexit, patente e assicurazione auto: cosa cambia dal 2021? Click To Tweet

Patente e assicurazione auto dopo la Brexit

Per chi decide di raggiungere il Regno Unito in auto, tutto resta come in fase pre Brexit fino al 30 settembre 2021, come abbiamo visto.

Dal 1° ottobre 2021 sia che tu giunga in Gran Bretagna in auto, sia che tu decida di noleggiare un veicolo sul posto, potrai comunque circolare con la tua patente di guida italiana. Ma come detto dovrai essere in possesso di un passaporto con validità di almeno sei mesi.

Per quanto concerne l’assicurazione auto, se questa è emessa da uno dei Paesi UE e da Andorra, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Serbia o Svizzera, sarà sufficiente che tu porti con te nel veicolo il tagliando dell’assicurazione in corso di validità.

In sostanza se per circolare in Italia non è più obbligatorio esibire il tagliando dell’assicurazione, ma è comunque consigliabile avere sempre con sé almeno una copia, per circolare nel Regno Unito il tagliando va tenuto in auto ed esibito in caso di eventuali controlli.

Leggi anche il nostro articolo Addio al tagliando assicurazione auto sul parabrezza

L’articolo Brexit, patente e assicurazione auto: cosa cambia dal 2021? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+