Cancellazione bollo auto e multe: nuovo stralcio delle cartelle?

Bollo auto e multe cancellati, torna l’ipotesi di un nuovo stralcio delle relative cartelle esattoriali. Vediamo anni e importi presi in considerazione dal Governo.

Cancellazione bollo auto e multe in arrivo?

Visto il protrarsi della crisi pandemica, che per molti cittadini e imprese comporta una drammatica crisi di liquidità, e il progetto di una radicale riforma fiscale, il Governo pensa di svuotare il magazzino dei propri crediti mai riscossi per ripartire da zero.

Un nuovo stralcio cartelle, insomma.

L’idea allo studio è quella di cancellare tutte le cartelle esattoriali che abbiano queste due caratteristiche:

  • siano state notificate tra il 2000 e il 2015;
  • abbiano un importo, per singola cartella, inferiore a 5mila euro.

Per forza di cose tra i 60 milioni di cartelle coinvolte nella cancellazione, rientrerebbero bollo auto e una buona parte delle multe stradali.

Uno stralcio che abbiamo già visto in passato, ma in forma ridotta: allora furono cancellate le cartelle notificate tra il 2000 e il 2010 di importo inferiore a 1.000 euro.

Se l’operazione andrà in porto e tu hai ancora multe e bolli che rientrano tra quelli cancellabili, non dovrai fare nulla. Presumibilmente l’Agenzia Riscossione procederà d’ufficio cancellando i carichi, come è già avvenuto con lo stralcio del 2018.

Cancellazione bollo auto e multe: nuovo stralcio delle cartelle? Click To Tweet

Dove vedere le cartelle esattoriali

Non sai se ci sono cartelle esattoriali a tuo carico tra il 2000 e il 2015? Vuoi verificare qual è la tua situazione debitoria con Agenzia Riscossione?

Puoi controllare direttamente online accedendo al sito agenziaentrateriscossione.gov.it, che prevede un’area riservata per ciascun cittadino.

Per entrare nell’area riservata hai bisogno delle credenziali. In particolare puoi accedere tramite:

  • SPID;
  • Carta di identità elettronica;
  • credenziali dell’Agenzia delle Entrate;
  • PIN INPS.

Attenzione, però. Il nostro consiglio è di dotarti prima possibile di SPID, dal momento che ad esempio l’INPS non rilascia più nuovi PIN e in generale lo Stato sta via via convergendo tutti gli sforzi verso l’adozione del Sistema Pubblico di Identità Digitale (come abbiamo visto per il bonus vacanza e il cashback di Stato).

Una volta entrato, potrai visionare la situazione cartelle e decidere il da farsi: pagare, rateizzare oppure attendere. Chiaramente in questo momento ti consigliamo di attendere poiché a breve il Governo chiarirà se lo stralcio e una nuova rottamazione saranno effettivamente operativi.

L’articolo Cancellazione bollo auto e multe: nuovo stralcio delle cartelle? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+