Italian Insurtech Summit, a Milano e in streaming il 17 settembre la prima edizione

L’appuntamento per coloro che riusciranno a prenotarsi per l’evento fisico (uno dei primi in ambito business nel post lockdown) è a Milano il 17 settembre, presso Le Village, l’hub dell’innovazione del gruppo Crédit Agricole in Italia,
dalle 9.00 alle 19.00. Nel rispetto delle normative vigenti, è prevista la capienza massima di 50 partecipanti in location, ma lo streaming è naturalmente d’obbligo per consentire una più ampia fruizione (per un massimo di 500 partecipanti), di questa prima edizione dell’iniziativa organizzata dall’Italian Insurtech Association (IIA), l’entità senza scopo di lucro costituita all’inizio del 2020 da soggetti rappresentativi di tutte le componenti della filiera del mercato assicurativo, con il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).

Sarà un’intera giornata dedicata all’ innovazione digitale nell’industria assicurativa italiana e agli scenari che l’ecosistema insurtech ha davanti, anche alla luce delle conseguenze della pandemia.

Tutte le informazioni relative all’evento, gratuito, sono consultabili qui

Saranno presenti oltre 60 speaker, italiani ed esteri, provenienti dal mondo dei servizi finanziari, dell’innovazione, della tecnologia e della creatività. Tre invece le sezioni in cui sarà suddiviso l’evento: ecosistema insurtech, tecnologia e nuovi paradigmi, cultura dell’innovazione.

La sera sarà invece dedicata alla premiazione dei 15 migliori progetti insurtech del 2020: miglior prodotto digital retail e corporate; miglior collaborazione compagnia-startup, broker e compagnia più innovativi; premio innovazione; progetto di internazionalizzazione; miglior innovazione nella gestione dei sinistri, vertical workshop e iniziativa pro ecosistema insurtech; web services più efficaci; progetto blockchain, IA e di open insurance di maggior successo; start-up insurtech dell’anno.

L’articolo Italian Insurtech Summit, a Milano e in streaming il 17 settembre la prima edizione proviene da InsuranceUp.


Final Challenge 2019

21 NOVEMBRE 2019
FONDAZIONE FELTRINELLI
viale Pasubio 5, Milano

L’evento di presentazione dei progetti finalisti di Open-F@b Call4Ideas 2019 si terrà il 21 Novembre 2019 dalle ore 16.00 presso la Fondazione Feltrinelli di Milano.

I progetti saranno valutati da una giuria composta dal Top Management di BNP Paribas Cardif e da esperti del mondo dell’innovazione.

Le idee più innovative sul tema Human Data Science si sfideranno per la vittoria!

Partecipa all’evento iscrivendoti tramite il form o segui la diretta Facebook dalle ore 16.30 sulla pagina @BNPParibasCardifItalia

AGENDA

16.00
Registrazione dei partecipanti
16.30
Benvenuto
Luca De Biase, Innovation Jouralist, Il Sole 24 Ore
16.35
Apertura dei lavori
Isabella Fumagalli, Head of Territory for Insurance in Italy, BNP Paribas Cardif
Andrea Rangone, CEO, Digital360
16.50
Battle | Prima fase
conduce Luca De Biase
18.00
Data-driven medicine will humanize healthcare
Roberto Ascione, CEO, Healthware Group
18.15
Battle | La finale
conduce Luca De Biase
18.35
Premiazione dei vincitori
Isabella Fumagalli, Head of Territory for Insurance in Italy, BNP Paribas Cardif
Andrea Veltri, Deputy CEO Digital Transformation, BNP Paribas Cardif
Giovanni Iozzia, Direttore, EconomyUp e InsuranceUp
18.45
Chiusura lavori e cocktail

Compila il form per registrarti all’evento

L’articolo Final Challenge 2019 proviene da InsuranceUp.


Smart mobility, a MCE4x4 2019 anche BNP Paribas Cardif e Cargeas Assicurazioni

Parola d’ordine in città: smart mobility.
Inquinamento, congestione del traffico, incidenti, parcheggi hanno reso nelle aree urbane contemporanee urgente e prioritario lavorare a supporto di una viabilità e mobilità più sostenibili. Milano è in Italia tra le città più inquinate e congestionate dal traffico, ma è anche tra quelle che maggiormente stanno portando avanti politiche volte alla soluzione di questi problemi.
E dato che molte soluzioni hanno alla base nuove tecnologie e le invenzioni delle startup, l’iniziativa MCE4X4 nata per volontà di Assolombarda, di Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi e in collaborazione con Nuvolab, si propone di facilitare l’incontro tra il mondo industriale dei settori della mobilità, dell’energia, dei servizi urbani con quello delle startup portatrici di innovazioni significative in questi settori. 

Quest’anno l’iniziativa è partita alcuni mesi fa con il lancio di una call per la selezione di 16 startup, quelle che effettivamente avranno la possibilità di incontrare a Palazzo Mezzanotte diverse grandi aziende italiane e internazionali con cui poter avviare collaborazioni e opportunità di business.

Tra queste grandi aziende ci sono BNP Paribas Cardif e Cargeas Assicurazioni, che insieme a Arval Italia, società del Gruppo BNP Paribas leader nel noleggio a lungo termine e nei servizi di mobilità, hanno aderito a questa iniziativa in qualità di gold sponsor nell’ambito dell’ormai consolidato percorso di interazione con giovani startup per innovare il settore della smart mobility.

Per Andrea Veltri – Deputy CEO Digital Transformation di BNP Paribas Cardif – “Il cliente non cerca solo un mezzo di locomozione, ma direttamente soluzioni di mobilità, sempre più accessibili, sostenibili e sicure. Nostro compito è abilitare il processo di trasformazione e consentire ai clienti di muoversi in serenità, incentrando la protezione sulla persona e non solamente sul mezzo che utilizza”.

“Contaminazione è la parola chiave per sviluppare innovazione nel settore Insurance” sostiene Pietro Guglielmi, Chief Customer, Distribution and Partnership di Cargeas Assicurazioni. “Questo è un settore molto regolamentano e poco dinamico, in cui, più che in altri, c’è bisogno di nuove idee, talenti e rottura degli schemi tradizionali, per poter sviluppare nuovi modelli di servizi assicurativi e attivare meccanismi di crescita strutturale”.

Le startup che saranno presenti a MCE4x4

MCE4x4 è suddiviso in 4 sezioni:

– Super Interaction che vedrà la partecipazione di Link Innovation, che progetta e produce veicoli elettrici innovativi che si inseriscono nel mercato della last mile mobility; GiPStech che fornisce infrastruttura e servizi di localizzazione ad altissime performance dove il GPS non è sufficiente, per esempio in ambienti indoor di grandi dimensioni; Dilium Carscare che ha sviluppato un sistema integrato basato su intelligenza artificiale e big data che consente di avere sotto controllo il proprio veicolo in un’app; Wise Town, un ecosistema di applicazioni e strumenti per migliorare la qualità della vita dei cittadini in un ambiente collaborativo;
– la sezione Super Cleantech vede partecipare Acc che ha sviluppato, progetta e costruisce i veicoli ZodiaCGo Volt che è la preferita dal sondaggio social e ha sviluppato una piattaforma di scooter sharing elettrico senza trascurare il design; anche Scuter propone un servizio di mobility as a service basato su scooter elettrico che si guida senza casco progettato apposta per l’uso condiviso; E-Gap è invece il primo servizio di ricarica mobile per veicoli elettrici, sviluppato per affrontare la ancora troppo ridotta diffusione di colonnine dedicate;
– la sezione Super Enterprise vede Aircnc, piattaforma B2B per la condivisione di ore macchina. Vi è poi Upooling che è la prima app per il carpooling con chiave digitale e un’intelligenza artificiale capace di ottimizzare i costi della mobilità aziendale; Brochesia sviluppa soluzioni software per smart glasses per migliorare l’efficienza delle aziende, riducendo tempi e costi attraverso la realtà aumentata; mentre Movesion propone Mobility City, sistema in grado di monitorare le abitudini di mobilità e la propensione al cambiamento degli utenti in modo preciso e in tempo reale;
– per la categoria Super Services sono state selezionate: Auting che ha messo a punto un servizio per la condivisione auto tra privati mettendo in contatto chi possiede un’auto poco utilizzata con chi ne ha bisogno per un breve periodo; Tiassisto24 (di cui abbiamo scritto qui) è la piattaforma in cloud di micro-servizi assicurativi, automobilistici e legali per gli automobilisti. Ci sono poi Veontime, una piattaforma per spedire documenti e pacchi usando le linee bus con guadagni in termini di tempo, soldi e protezione dell’ambiente. E poi Wher, l’app per la mobilità femminile che aiuta le donne a sentirsi più consapevoli, sicure e libere in città.

(Photo credits: MarkusMark)

L’articolo Smart mobility, a MCE4x4 2019 anche BNP Paribas Cardif e Cargeas Assicurazioni proviene da InsuranceUp.