Cereali: quali sono i più indicati per i cani?

L’alimentazione di un cane è molto importante per la sua salute, in particolare quando si prendono in considerazione i cereali e tutti quelli alimenti che sono presenti in piccole dosi nella sua dieta giornaliera. Proprio i cereali, che è bene ricordare apportano una serie di minerali e principi attivi vitali per la sua salute, devono essere di altissima qualità per non portare delle problematiche durante la digestione.

Cereali: quali sono i più indicati per i cani?

Nei cibi economici per cani, spesso i cereali sono presenti in grossa percentuale per ridurre il più possibile l’utilizzo di carne e ingredienti pregiati. Per chi è alla ricerca di un alimento completo e che possa essere anche idoneo per trasmettere al cane tutti i nutrimenti necessari, gli alimenti per cani TOTO sono un’ottima scelta.

Come ci confermano gli esperti di Robinson Pet Shop, nell’alimentazione di un cane i cereali non devono mai superare il 15% delle razioni quotidiane di cibo. Inoltre, è bene verificare che il proprio cane riesca a digerire senza problemi i cereali che gli si offrono. Vediamo quali sono i cereali più indicati per l’alimentazione di un cane.

Orzo

È il cereale per eccellenza quando si parla di nutrimenti per cani. Ricco di magnesio (antiacido), l’orzo è anche il cereale più alcalino tra quelli raccomandati per l’alimentazione di qualità di un cane. Si tratta di un ottimo disintossicante del sangue e un alimento ideale da servire freddo nella stagione estiva.

La farina di orzo, che si può miscelare con gli altri ingredienti, ha proprietà lenitive. Era utilizzato in passato come cataplasma per i problemi della pelle e come toccasana per ripulire anche i reni.

Segale

Nella sua forma non raffinata, la segale contiene una buona percentuale di fluoro che è importante per rafforzare denti e unghie dell’animale. Inoltre è un alimento raccomandato per gli animali che sono in sovrappeso. Inserito in tortini di grano soffiato è in grado di saziare l’appetito e allo stesso tempo far assumere un numero inferiore di calorie.

Mais

Preso come singolo alimento, questo cereale può essere un ingrediente base dell’alimentazione di ogni cane. Può essere preparato precotto, in petali o in fiocchi (la dose consiglia, è di una manciata massima al giorno per cani di medie dimensioni). Il suo apporto alla dieta contribuisce alla bellezza del manto e dei denti.

Se si hanno delle pannocchie di mais fresco, può essere una soluzione per variare il menu che si offre al proprio amico a quattro zampe. Per chi non ha la possibilità di avere mais fresco, anche quello in barattolo è una più che valida alternativa. Il mais è una delle poche verdure che mantiene inalterate le sue particolarità anche se viene conservato in un barattolo di metallo.

Tra le sue peculiarità, c’è anche quella di migliorare la fertilità. In Scozia ad esempio, i Border Collie per la riproduzione si nutrivano del mais delle pecore imbevuto di siero di latte. Questo, per fornire loro un’alimentazione più idonea alle loro mansioni.

Riso

Il riso integrale è la variante più indicata per fornire molti minerali durante i pasti (tiamina, niacina e ferro). Mentre il succo di cottura del riso ha proprietà antidiarroiche e può essere un ottimo aiuto nel semplificare la digestione.

Per chi nella dispensa ha solo riso bianco, può aggiungere 2 cucchiaini di crusca di grano per ogni tazza di riso prima di preparare il pasto. Insieme al pesce e alle verdure, il riso è in grado di dare vita a una serie di pasti completi sfiziosi e sempre diversi.

Semi di lino

I semi di lino sono un ottimo cereale per la stagione invernale, che si sposa perfettamente con gli altri cereali utili per la preparazione dei pasti. Ricco di minerali e omega 3, i semi di lino producono un olio molto grasso idoneo per nutrire e dare lucentezza al manto. Il rivestimento del seme è molto duro, quindi è bene metterlo in ammollo per almeno 24 ore prima di darlo da mangiare al proprio animale. Finito l’ammollo, è bene risciacquarlo un paio di volte prima di procedere alla sua cottura.

Scegliere dei cereali di ottima qualità, oltre che ad essere una scelta idonea per fornire un’alimentazione di prima scelta, è un passo importante per portare il proprio cane a vivere una vita più salutare. Grazie ai nutrimenti presenti nella loro polpa, questi cereali renderanno ancora più ricco ogni pasto del cane. Fattore più che importante se gli si vuole fornire un’alimentazione bilanciata sotto tutti i punti di vista.

L’articolo Cereali: quali sono i più indicati per i cani? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+