Curcuma e piperina: proprietà e controindicazioni

mix di spezie curcuma e piperina

La Curcuma e piperina, è un mix di spezie perfetto per dare sapore ai piatti, che ha anche molteplici proprietà nutrizionali: aiuta a riattivare il metabolismo e a bruciare i grassi, riduce l’assorbimento delle calorie, evita la pancia gonfia, e serve come antinfiammatori naturali.

Ma attenzione non tutti possono farne uso, il principio attivo della curcuma crea serie patologie a chi soffre di problemi al fegato, alla cistifellea, assume farmaci incompatibili con la curcumina, o ne ha una suscettibilità individuale, è quindi importante prima di assumerla come integratore, chiedere al medico.

Se le spezie sono usate semplicemente come insaporitori, la quantità è limitata ad 1-3 grammi, circa un cucchiaino da caffè e per questa dose non ci sono particolari controindicazioni.

Quali sono le proprietà del mix curcuma e piperina

La curcuma è considerata una spezia utile alla salute, ottimo integratore alimentare, antiossidante, contrasta le infezioni, riduce i dolori articolari e attiva il metabolismo.

La piperina, principio attivo del pepe nero, favorisce l’assorbimento della curcuma e gli conferisce un sapore leggermente piccante che si unisce al sapore un pochino muschiato, amarognolo con sentori di zenzero della curcuma.

Insieme, stimolano il metabolismo innescando il processo della termogenesi, il processo che agisce sulle cellule adipose. Aiutano a contrastare la ritenzione idrica, favorendo l’eliminazione delle tossine che vanno a gonfiare la pancia.

Aromatizzare i piatti di carne bianca, pesce o verdure, con questo mix di spezie, riduce l’uso di sale e stimola il senso di  sazietà, contrastando la fame nervosa. Devono essere aggiunti a fine cottura, perché dopo solo 10 minuti di calore si perde l’80% della curcumina.

Valori nutrizionali del mix curcuma e piperina

Le dosi consigliate di curcuma e piperina sono da 1 a 3 grammi, dei quali il 70% di curcuma ed il 30% di piperina.

100 gr di curcuma produce 354 Kcal e contiene:

  • Carboidrati 64,93 g
  • Proteine 7,83 g
  • Zuccheri 3,21 g
  • Grassi 9,88 g
  • Fibra 21,1 g
  • Sodio 38 mg

Controindicazioni del mix curcuma e piperina

Il mix viene sempre più di frequente usato per curare:

  • i dolori articolari
  • per la presenza di antiossidanti
  • coadiuvanti per le diete dimagranti

assumendolo in capsule o dosi concentrate giornaliere.

Attenzione però,  perché il  principio attivo della curcuma, la curcumina, può provocare irritazione alle mucose gastriche con conseguente nausea e diarrea fino a provocare l’epatite colestatica acuta in soggetti che presentano alcune di queste problematiche:

  • suscettibilità individuale alla curcumina
  • alterazioni della funzione epato-biliare e calcolosi delle vie biliari
  • assume farmaci che entrano in conflitto

L’epatite colestatica acuta è un tipo di epatite non contagiosa e reversibile causata da sostanze tossiche per il fegato.

Si sono verificati casi di questa epatite proprio dopo l’assunzione di preparati di curcuma e piperina.

Dai controlli e dalle analisi, fatte dalle autorità sanitarie i preparati non sono risultati contaminati, confermando gli studi scientifici che dichiarano che Curcuma e Piperina non fanno bene a tutti.

Prima di assumere integratori alimentari e preparati naturali, bisogna accertarsi del loro principio attivo e chiedere il parere di un medico.

L’istituto superiore della Sanità e del Ministero della Salute ha pubblicato l’elenco degli integratori a base di Curcuma e Piperina segnalati come pericolosi per i soggetti sensibili e per i quali è stato chiesto di mettere in etichetta le controindicazioni.

Leggi articolo Curcuma ritirata dal mercato: casi di epatite acuta

L’articolo Curcuma e piperina: proprietà e controindicazioni sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+