Documenti per assegni familiari: tutto quello che serve

Gli assegni familiari o assegni per il nucleo familiare (ANF) per lavoratori dipendenti e pensionati, devono essere richiesti dagli aventi diritto, presentando i documenti che ne provano la situazione economica e la composizione del nucleo familiare.

documenti assegni familiari

Elenco dei documenti per gli assegni familiari

Per ottenere gli assegni familiari (ANF), occorre farne richiesta presentando una serie di documenti.

Vediamo l’elenco completo di dati e documenti necessari:

  • credenziali di accesso al sito INPS (PIN INPS o in alternativa SPID o CIE o CNS), se si decide di fare domanda autonomamente;
  • documento di identità non scaduto di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • carta di soggiorno e/o permesso di soggiorno di tutti i componenti del nucleo familiare extra comunitari;
  • certificato stato di famiglia del dichiarante oppure autocertificazione stato di famiglia;
  • codice fiscale di tutti i membri del nucleo familiare;
  • dichiarazione dei redditi di tutti i componenti del nucleo familiare (730 o Redditi);
  • se non si è tenuti a presentare alcuna dichiarazione dei redditi, Certificazione Unica di tutte le persone che fanno parte del nucleo familiare;
  • busta paga dell’ultimo datore di lavoro (o ultimo cedolino della pensione);
  • nel caso dei lavoratori domestici, copia dei bollettini pagati;
  • se separati o divorziati, copia della sentenza con omologa;
  • se nel nucleo familiare sono presenti soggetti con invalidità superiore al 66% , certificazione di invalidità;
  • in caso di coniuge deceduto, copia del certificato di morte;
  • dati delle scuole frequentate dai figli;
  • per le coppie di fatto, dichiarazione attestante che l’altro genitore non percepisce gli ANF;
  • per colf, percettori di disoccupazione o soggetti in gestione separata, indicazione dell’IBAN dal momento che il versamento degli assegni sarà fatto direttamente dall’INPS (mentre per i dipendenti è il datore di lavoro ad occuparsi di anticipare l’importo per poi rivalersi sull’Istituto di previdenza).

Quella elencata è la documentazione standard. È sempre consigliabile però, consultare prima il patronato a cui ci si rivolge per la pratica per chiedere un elenco dettagliato, che può variare anche a seconda della propria situazione familiare.

Documenti per assegni familiari: tutto quello che serve Click To Tweet

Come si richiedono gli assegni familiari?

La domanda deve essere presentata ogni anno a partire dal 1° luglio a valere fino al 30 giugno dell’anno successivo.

La richiesta va fatta:

  • al datore di lavoro, nel caso di lavoratori dipendenti, compilando il modello ANF/DIP (SR16);
  • all’INPS se il richiedente è addetto ai servizi domestici, operaio agricolo dipendente a tempo determinato, lavoratore iscritto alla gestione separata, ovvero abbia diritto agli assegni come beneficiario di altre prestazioni previdenziali.

La richiesta all’INPS può essere fatta in diversi modi:

  • online sul sito dell’INPS accedendo con le proprie credenziali al servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;
  • telefonicamente tramite il Contact Center INPS, chiamando il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;
  • tramite i patronati.

Approfondisci con il nostro articolo Assegni familiari 2020: calcolo, tabella INPS, requisiti, arretrati e novità

L’articolo Documenti per assegni familiari: tutto quello che serve sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+