Esenzioni bollo auto Abruzzo: chi ne ha diritto?

Sono diverse le esenzioni dal bollo auto in Abruzzo. Vediamo quali sono quelle valide a livello nazionale e quali quelle regolamentate a livello regionale.

esenzione bollo auto abruzzo

Esenzione bollo auto Abruzzo: quali veicoli?

La Regione Abruzzo prevede una serie di esenzioni dal bollo auto per determinati veicoli. Di seguito le categorie oggetto di esenzione dal bollo auto in tutto o in parte:

  • Veicoli storici. Sono esentate dal pagamento del bollo i veicoli ed i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, a decorrere dall’anno in cui si compie il trentesimo anno dalla loro costruzione. Se questi veicoli vengono messi in circolazione sono soggetti ad una tassa di circolazione annua pari a 31,24 euro per gli autoveicoli e 12,50 per i motoveicoli.
  • Veicoli destinati ai disabili. Sono previste quattro tipologie di esenzione: disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie e permanenti, disabilità con patologia o con pluriamputazioni che comportano limitazione grave e permanente della deambulazione, disabilità mentale o psichica, disabilità per ciechi e sordi.
  • Veicoli consegnati ai concessionari per la rivendita.

Vi sono poi delle esenzioni permanenti:

  • autoveicoli del Presidente della Repubblica;
  • veicoli in dotazione fissa dei corpi armati dello Stato, provvisti delle normali targhe di riconoscimento e condotti da militari ed agenti in divisa;
  • autoveicoli esclusivamente assegnati al trasporto di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche (autoambulanze);
  • mezzi destinati, per conto dei comuni o di associazioni umanitarie, al servizio di estinzione degli incendi;
  • veicoli intestati alle organizzazioni di volontariato, impiegato ai fini della Protezione civile.

Esenzioni bollo auto Abruzzo: chi ne ha diritto? Click To Tweet

Bollo auto Abruzzo: esenzione veicoli elettrici, a GPL o metano

Dedichiamo poi uno spazio specifico per i veicoli a basso impatto ambientale per i quali diverse regioni si sono attivate con riduzioni della tassa di circolazione oppure esenzioni temporanee.

La Regione Abruzzo ha stabilito nel dettaglio:

  • Veicoli elettrici. Esenzione per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione, alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari ad un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli ed i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.
  • Autovetture e autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a GPL o gas metano. Se conformi alle direttive UE in materia di emissioni inquinanti, sono soggetti al pagamento di un quarto della tassa automobilistica prevista per i corrispondenti veicoli a benzina.
  • Nuovi autoveicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica inclusiva di alimentazione termica, o benzina-idrogeno immatricolati per la prima volta negli anni 2019 e 2020. Esonerati dal pagamento della tassa automobilistica regionale per il primo periodo fisso e per le due annualità successive.

Nel corso del 2021 potrebbero essere emessi provvedimenti aggiuntivi, dal momento che vi sono delle nuove proposte di esenzione (ti aggiorneremo non appena le informazioni saranno ufficiali),

Qui trovi tutte le indicazioni necessarie Tassa automobilistica – Esenzione

L’articolo Esenzioni bollo auto Abruzzo: chi ne ha diritto? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+