Fiat 500 BEV: l’auto elettrica italiana

Fiat 500 elettrica

Fiat 500 BEV, un’auto Made in Italy

Ottanta anni fa si posava il primo mattone di quello che sarebbe poi diventato lo stabilimento più celebre della Fiat: Mirafiori. Per festeggiare, se così si può dire, tale evento la casa di Torino ha deciso di affidare  proprio a questa fabbrica storica la costruzione e l’assemblamento della nuova linea della 500. La Fiat 500 BEV sarà dunque un’automobile elettrica a tutti gli effetti, ed uscirà dallo stesso luogo che nel 1957 aveva visto nascere il primo Cinquino.

Fiat 500e e Mirafiori

Al momento dell’annuncio, il COO di FCA per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) Pietro Gorlier ha affermato che “Mirafiori si è trasformata insieme alla città torinese, affrontando momenti difficili ma sempre con la capacità di rialzarsi, restando una delle più importanti fabbriche di automobili a livello europeo, producendo negli anni oltre 28 milioni di vetture”. Il numero di operai ad oggi è di oltre 20.000, ed è anche per questo che FCA ha ritenuto opportuno affidare a questo fiore all’occhiello la produzione della 500 elettrica, a cui verranno destinati tra i 1.000 e i 1.500 operai.

L’uscita della 500 elettrica

La prima pre-serie arriverà entro la fine del 2019, ma per poterne guidare una sulle strade italiane bisognerà aspettare qualcosina in più. L’avvio della produzione è infatti previsto per il secondo trimestre del 2020, che dunque significa che le prime vetture inizieranno a circolare intorno a luglio-agosto 2020, tra un anno esatto. Al piano di produzione (si parla di 80.000 unità all’anno) se ne aggiungerà un altro da 33 milioni di €, destinati alla costruzione e all’attivazione di 900 punti ricarica oltre a quelli già presenti presso i concessionari Fiat. La 500 BEV fungerà da “apripista” per l’elettrico Fiat, visto che l’intenzione è quella di arrivare entro il 2021 ad avere in listino ben 12 modelli green (nuovi o oggetto di restyling).

Mini Electric e le altre competitor

Ovviamente la 500e non avrà vita facile, visto che quello dell’elettrico è un settore in continua espansione. Nello stesso periodo dovrebbe vedere la luce la Mini Electric, declinazione a batteria dell’iconica british. Altri concorrenti agguerriti saranno quelli di casa Volkswagen, la Up!, la Skoda CityGo e la Seat Mii. Ovviamente non va tralasciato il marchio Smart, forse il più attivo per quanto riguarda la scelta dell’alimentazione elettrica, e le inossidabili Renault Zoe e Nissan Leaf. Che dire, la concorrenza c’è tutta, ma in casa FCA c’è tanta voglia di fare bene.

L’articolo Fiat 500 BEV: l’auto elettrica italiana sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+