Furto auto: in quali casi l’assicurazione non paga?

Sei assicurato contro il furto auto, ma non hai ricevuto alcun risarcimento. Può dipendere dalle clausole della tua polizza ma anche dai comportamenti che hai adottato.

furto auto assicurazione non paga

Quando l’assicurazione non paga per il furto auto?

Può accadere che pur essendo provvisti della polizza furto e incendio per la propria auto, non si riesca ad ottenere il relativo risarcimento nel caso in cui si verifichi l’evento assicurato.

Questo succede perché le polizze contengono delle clausole che tutelano la compagnia in caso di comportamenti dell’assicurato che mettano a rischio il veicolo.

Uno dei casi eclatanti che sicuramente fa perdere all’assicurato il diritto al risarcimento in caso di furto, si verifica quando lasci le chiavi nell’auto attaccate al cruscotto. Le compagnie infatti risarciscono il furto soltanto se si restituiscono tutte le chiavi del veicolo rubato.

Se la compagnia assicurativa dimostra infatti la negligenza dell’assicurato, può rifiutarsi di pagare il risarcimento.

Il Tribunale di Vicenza afferma che le condizioni contrattuali escludono:

l’operatività della copertura assicurativa in ipotesi di colpa grave dell’assicurato o delle persone che, su incarico dello stesso, ne abbiano a vario titolo la disponibilità.

Il caso discusso dal Tribunale di Vicenza riguardava un uomo che aveva lasciato le chiavi dell’auto in una camera di hotel lasciata aperta. In questo modo il ladro si è facilmente intrufolato nella stanza, rubando le chiavi e poi l’automobile. Il proprietario dell’auto si è dunque visto negare il risarcimento anche dal giudice.

Furto auto: in quali casi l’assicurazione non paga? Click To Tweet

Cosa devi fare se ti rubano l’auto?

Se malauguratamente ti rubano l’auto, devi compiere dei passaggi:

  • denunciare il furto a Polizia o Carabinieri, indicando anche compreso il furto del libretto e del Cdp se erano in auto;
  • portare la denuncia rilasciata dalle forze dell’ordine al Pra, per avviare la pratica di “perdita del possesso”; in questo modo non pagherai bollo auto ed eventuali multe rilevate dal momento del furto in poi;
  • andare con la denuncia all’assicurazione, entro tre giorni lavorativi, per avviare la richiesta di risarcimento.

Alla compagnia assicurativa occorre consegnare:

  • copia della denuncia, come detto;
  • entrambe le copie delle chiavi dell’auto in tuo possesso.

Come detto le chiavi servono a verificare immediatamente che il furto non sia dovuto alla cattiva custodia delle stesse.

L’articolo Furto auto: in quali casi l’assicurazione non paga? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+