iOS 13, quando esce e tutte le novità annunciate da Apple

apple ios13

È arrivato quel momento dell’anno atteso da tutti i possessori di iPhone: sapere se e quando potranno utilizzare il nuovo sistema operativo rilasciato da Apple. iOS 13 è l’ultima versione del sistema operativo di Apple per iPhone e iPod Touch di 7 generazione. Gli iPad, invece, dovranno usare il nuovo iPadOS.

iOS 13, quando sarà disponibile?

Apple ha reso disponibile la versione developer preview di iOS 13 per tutti gli sviluppatori, la versione finale sara in uscita tra settembre e ottobre, giusto in tempo per i nuovi modelli iPhone. A proposito di modelli, IOS 13 sarà installabile dalla versione 6s in poi.

iOS 13: le novità per iPhone

Il nuovo iOS 13 riserva molta attenzione alla privacy e alle performance di batteria e telefono. Si comincia dallo sblocco più veloce grazie al Face ID al nuovo modo di raggruppare le app su AppStore per garantire download più leggeri e veloci del 50%, una velocità di apertura due volte più performante.

Dark mode

iOS 13 introduce tante novità per lo smartphone, già conosciuti agli utilizzatori dei prodotti Apple. Uno di questi è il Dark Mode, la possibilità di utilizzare una palette di colori scuri per il proprio dispositivo. La novità è nella possibilità di gestire autonomamente la modalità oppure in modo programmato (con fasce orarie, ad esempio) o ancora lasciare al dispositivo la libertà di farlo. Questa impostazione grafica permette agli iPhone con schermo Oled di risparmiare batteria e a tutti di riposare gli occhi durante la fruizione del dispositivo nelle ore serali.

App

Anche le app vengono aggiornate con iOS 13:

  • Foto diventa molto più smart con un’organizzazione delle immagini e dei video totalmente rinnovata e con tantissime opzioni per il fotoritocco dedicate soprattutto ai video.
  • Promemoria e Note aggiornano il loro design in modo più funzionale creando e gestendo liste in modo più intelligente e integrandosi con l’app Messaggi.
  • Memoji più personalizzate e set di adesivi che si integrano nella tastiera di iOS.
  • Mappe si aggiorna con i dati acquisiti da Apple Car e introducendo LookAround, sviluppato sulla falsariga di Google Street View.
  • Modalità QuickPath per scrivere meglio e FindMy che unisce Trova i miei amici Trova il mio Telefono.

Privacy

Un tema molto sentito quest’anno da Apple è la privacy che con iOS 13 si traduce in maggiori controlli sulle opzioni di localizzazione e nei permessi forniti alle app e l’utilizzo di Apple ID per accedere a siti e app in totale sicurezza. Per fare login, invece, utilizzerai FaceID e TouchID.

Mac OS Catalina

Il nuovo sistema operativo di Apple dice addio allo storico iTunes e saluta Find My che aggiorna tutte le applicazioni e dà la possibilità a chi possiede un iPad di utilizzare quest’ultimo come secondo schermo. La funzione si chiama Sidecar, tutto un programma. Un ecosistema software ed hardware sempre più orientata ad un mercato di nicchia, in particolare alle nuove professioni legate al digitale, alla musica e al video.

Se fino ad oggi Mac ha sempre avuto una comodissima dashboard che contiene i widget più utilizzati dagli utenti, dimenticala. Con Catalina sarà eliminata dopo 14 anni di onorata carriera.

MacOS 10.16 Catalina, inoltre, monitorerà il tempo di utilizzo delle nostre applicazioni come fa già da tempo iPhone. Screen Time, infatti, approda anche sulle macchine Apple con personalizzazioni avanzate: dai limiti di utilizzo alla feature “ancora un minuto” per permettere all’utente di terminare il compito che sta svolgendo.

Oltre alla morte di Itunes, si prevede anche l’eliminazione delle app a 32 bit preferendo quelle che supportano i 64 bit.

Catalina dovrebbe essere anche più sicuro, come sistema operativo, perché Apple richiede che le nuove applicazioni siano tutte firmate con il Developer ID. Le app vengono sottoposte ad un check per controllare la presenza di bug, problemi e altre complicazioni che potrebbero presentarsi prima della pubblicazione.

Oltre a queste novità, Catalina aggiorna anche le app più classiche per Mac: Foto sarà più smart (come per iPhone), Safari migliorerà il suggeritore iniziale di siti ed app più frequentati, Mail applica filtri più potenti per lo spam e l’intercettazione di conversazioni fastidiose per l’utente. E ancora Note viene aggiornato con nuove funzionalità in vista delle opzioni di condivisione avanzata così come Promemoria che si rifà il trucco con un design funzionale tutto nuovo.

MacOS Catalina sarà disponibile solo per i MacBook 2015 e successivi; iMac, MacBook Air, MacBook Pro 2012 in poi; iMac Pro 2017 e Mac Pro 2013 e successivi.

iPadOS, il sistema operativo di iPad

Meno iPhone, più Mac. La casa di San Jose cerca di dare una lustrata al suo tablet introducendo un sistema operativo totalmente dedicato, iPadOS.

Il nuovo sistema operativo Apple dedicato ad iPad comprende tantissime funzioni inaspettate. La prima ad essere rivoluzionata è la home: arrivano i widget personalizzati, la possibilità di applicare il multitasking alle attività che si stanno svolgendo (puoi aprire contemporaneamente due finestre della stessa app con Split View oppure puoi passare da un’app all’altra senza doverne chiuderne nessuna con Slide Over.
Il nuovo sistema operativo permette di utilizzare un mouse per gestire le attività. Non solo, arrivano i nuovi gesti rapidi per iPad utilizzando 3 dita.
Oltre alla possibilità di copiare ed incollare velocemente il testo e la selezione veloce dello stesso, anche l’app File diventa più smart. Si affianca ad essa anche la versione desktop di Safari più orientato al lavoro da remoto (si possono modificare file di testo in cloud o lavorare su web app in versione desktop).
iPadSO arriva il prossimo autunno e sarà rilasciato in versione gratuita per tutti i modelli iPad Pro, iPad e iPad mini 4 e tutte le successive versioni.

L’articolo iOS 13, quando esce e tutte le novità annunciate da Apple sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+