Legge di Bilancio 2021: le novità fiscali

Assegno universale per le famiglie e bonus in busta paga, ecco alcune delle novità fiscali 2021 contenute nella prima bozza della Legge di Bilancio per il prossimo anno.

legge bilancio 2021

Novità fiscali 2021: 40 miliardi in Legge di Bilancio

Il 17 ottobre 2020 il Consiglio dei Ministri ha approvato la prima bozza della Legge di Bilancio, inviata poi alla Commissione europea.

La manovra per il 2021 ha un valore di 40 miliardi e contiene una serie di novità fiscali per i contribuenti italiani, in attesa della riforma dell’intero sistema fiscale, attesa per il 2022.

Vediamo le principali novità.

Assegno unico per le famiglie

Si tratta di un assegno familiare totalmente rinnovato e rivolto a tutti i nuclei familiari con figli minori, mentre l’assegno per il nucleo familiare attualmente in vigore riguarda i soli lavoratori dipendenti.

L’assegno universale avrà le seguenti caratteristiche:

  • beneficio fino ad un massimo di 250 euro per ciascun figlio;
  • l’importo avrà una componente fissa e una variabile determinata sulla base dell’ISEE;
  • come detto il bonus riguarda tutte le famiglie con figli, inclusi lavoratori autonomi e soggetti incapienti (dunque con reddito pari a 0 o molto basso).

Il bonus verrà finanziato accorpando tutte le misure ad oggi previste per le famiglie, come l’assegno per il nucleo familiare, le detrazioni per figli a carico, il bonus nido ecc.

Novità fiscali 2021: cosa prevede la Legge di Bilancio Click To Tweet

Bonus busta paga confermato per il 2021

Confermato per il 2021 il cosiddetto ex bonus Renzi o bonus busta paga. Il Governo comunica che:

con circa 1,8 miliardi di euro aggiuntivi, per uno stanziamento annuale complessivo di 7 miliardi, viene portato a regime il taglio del cuneo per i redditi sopra i 28.000 euro.

Il bonus riguarda i lavoratori dipendenti (ma non i pensionati) e può arrivare fino a 100 euro al mese, a seconda del reddito percepito. In dettaglio:

  • tra 8.174 e 26.600 euro, il bonus ammonta a 100 euro (80 di bonus Renzi più 20 euro aggiunti a partire da luglio 2020);
  • tra 26.600 e 28.000 euro, il bonus è pari a 100 euro e riguarda una fascia di soggetti prima esclusi dal bonus 80 euro;
  • tra 28.000 e 35.000 euro, l’aumento è pari agli 80 euro dell’ex bonus Renzi;
  • tra 35.000 e 40.000 euro,l’aumento parte dagli 80 euro e va a scalare al crescere del reddito.

Approfondisci con il nostro articolo Bonus 100 euro in busta paga dal 1° luglio 2020

Benefici fiscali per imprese del Sud e giovani

Per le aziende del Sud confermato per tutto il 2021 il taglio del 30% dei contributi per i lavoratori dipendenti, già assunti o nuovi assunti che siano. Sgravio a carico dello Stato che alleggerisce le trattenute per aziende e dipendenti.

Le Regioni coinvolte sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria.

Per l’intero territorio nazionale, invece, previsto l’azzeramento dei contributi per tre anni se si assumono nuovi dipendenti under 35.

L’articolo Legge di Bilancio 2021: le novità fiscali sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+