Nuova Identità digitale con la carta d’identità elettronica

Un’importante novità potrebbe rivoluzionare il modo in cui potrai richiedere la tua identità digitale: cambia la  Spid, ovvero il sistema pubblico di identità digitale.
Come ha annunciato il ministro dell’Innovazione Paola Pisano infatti, secondo la modifica contenuta in un emendamento nella legge di Bilancio, la Spid potrà essere associata alla richiesta della carta d’identità elettronica.

Cosa devo fare per avere lo SPID?

Per richiedere la Spid, la tua identità digitale, oggi ti devi rivolgere ai cosiddetti identity provider accreditati, che sono operatori delle telecomunicazioni, banche, poste come Aruba, Tim, Intesa Sanpaolo e Poste Italiane, i quali, dopo le verifiche necessarie, la rilasciano non sempre gratuitamente. Per esempio, si può richiedere il reddito di cittadinanza con la Spid.

Come ottenere la nuova identità digitale?

Con la modifica, la governance dell’identità digitale – secondo le dichiarazioni del ministro – sarà statale, e la Spid diventerà unica e a costo zero per tutti i cittadini, e verrà rilasciata con la carta di identità elettronica.

Tutti i servizi statali erogati in maniera digitale si troveranno in una app che si chiamerà Io e che dovrebbe partire, sempre secondo le dichiarazioni, tra gennaio e febbraio 2020.

Il budget a disposizione destinate alla nuova identità digitale sarà crescente, partendo da 15 milioni di euro per il primo anno, 20 milioni per il secondo e trenta per il terzo anno.

Cosa devi fare se sei già in possesso della Spid?

Se sei già in possesso della tua  SPID per ora non dovrai fare nulla di particolare e puoi continuare a utilizzarla. E anche quando la modifica sarà effettiva, secondo quanto dichiarato dal ministro, SPID non dovrà essere rifatta.

L’articolo Nuova Identità digitale con la carta d’identità elettronica sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+