Quali documenti servono per andare a Londra dopo Brexit?

Dal primo febbraio 2020, da quando cioè la Gran Bretagna non fa più parte dell’Unione Europea, se hai in programma un viaggio nel Regno Unito ti resta solo da chiederti: quali documenti per Londra dopo Brexit sono validi?

La risposta è piuttosto confortante, ma soltanto se hai programmato un viaggio entro il 31 dicembre 2020.
Questo perché tutto il 2020 sarà un anno di transizione, ovvero in sostanza non cambierà nulla rispetto al passato. Si tratta di un tempo necessario di adattamento, ma le nuove regole sono già scritte ed entreranno in vigore a partire dal 1 gennaio 2021.
Te le spieghiamo in questo articolo.

Carta d’identità o passaporto per andare nel Regno Unito?

Lo sappiamo, con il tuo biglietto aereo in mano per volare in UK, ti starai chiedendo: posso ancora viaggiare con la carta d’identità in Inghilterra? Sì, la carta d’identità è ancora valida per viaggiare nel Regno Unito fino al 31 dicembre 2020.

A partire dal 1 gennaio 2021 sarà invece obbligatorio avere il passaporto.
Quindi per tutto quest’anno non avrai problemi a recarti a Londra con la sola carta d’identità. Dal 2021 invece a cambiare non sarà solo il documento. Come detto, servirà il passaporto, ma chi arriva da un Paese dell’Unione Europea dovrebbe richiedere anche un visto elettronico.

Il Regno Unito infatti, dal 2021, non farà più parte del sistema di libera circolazione di persone e merci dell’Unione Europea, e sia per turismo sia per lavoro non sarà più possibile soggiornarvi per un periodo superiore ai tre mesi, a meno di essere in possesso di un permesso di soggiorno.

Documenti per viaggiare in UK: tessera sanitaria e patente di guida

Anche sul fronte assistenza sanitaria lo spartiacque sarà il 1 gennaio 2021. Per tutto il 2020, infatti, se ci fosse bisogno dell’assistenza sanitaria di base negli ospedali pubblici inglesi basterà ancora esibire la tessera sanitaria italiana. Il ‘dopo’ non è ancora chiarissimo, ma come indicato dall’Unione Europea, i cittadini UE non avranno più accesso all’assistenza sanitaria in UK.
Per questo un’indicazione valida è quella di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio privata.

Non sono per ora previsti invece cambiamenti sulla patente di guida europea, che dovrebbe restare valida, come viene indicato dalle FAQ su Brexit sul sito dell’Ambasciata Italiana a Londra.

L’articolo Quali documenti servono per andare a Londra dopo Brexit? sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+