Revisione auto 2020 proroga a ottobre, novità Decreto Cura Italia

Pubblicato ufficialmente, il DPCM 16 marzo 2020, cosiddetto Decreto Cura Italia, fra le tante misure introdotte dà la possibilità agli automobilisti proprietari di auto che avrebbero dovuto essere sottoposte a revisione entro il 31 luglio 2020, di poter posticipare la revisione.

Il termine ultimo per farlo è fissato al 31 ottobre 2020, secondo quanto stabilito dall’art. 92 c.4 del nuovo decreto del 16 marzo, in considerazione dello stato di emergenza nazionale.

La proroga della scadenza delle revisioni auto è stata decisa anche se formalmente le officine e carrozzerie sono regolarmente aperte, non rientrando nelle attività per le quali è stata prescritta la chiusura temporanea.

Officine e carrozzerie aperte quindi, anche se non a pieno regime, per eseguire la regolare manutenzione delle auto, il cui numero in circolazione è comunque molto diminuito a causa dell’emergenza.

Teoricamente quindi è possibile effettuare la revisione ma, considerato anche che buona parte degli uffici della Motorizzazione Civile sono temporaneamente chiusi, stante la necessità di ridurre il minimo i contatti e gli assembramenti, il governo ha deciso di autorizzare temporaneamente tutte le auto con revisione in scadenza entro il 31 luglio 2020 a circolare. Purché, appunto, la revisione venga poi fatta regolarmente entro il 31 ottobre 2020.

Revisione auto 2020: cosa cambia

Come noto la revisione auto è un adempimento che viene richiesto ad ogni proprietario di auto con cadenza quadriennale o biennale a seconda dell’età e del tipo di auto.

Normalmente la revisione deve essere fatta entro il mese corrispondente al rilascio della carta di circolazione o corrispondente all’ultima revisione.

Perciò sono interessati a questa moratoria le auto, i ciclomotori e i motocicli immatricolati da marzo a luglio 2016 oppure con ultima revisione compresa fra marzo e luglio 2018.

I proprietari di auto che rientrano in questa casistica potranno quindi circolare anche senza aver effettuato la revisione periodica entro il termine previsto ordinariamente per legge, senza incorrere in nessuna sanzione.

Entro il 31 ottobre il proprietario dovrà procedere in ogni caso ad effettuare la revisione.

Augurandoci che non siano necessari altri rinvii, si tornerà quindi alla ripresa delle scadenze naturali delle revisioni a partire da agosto. Perciò chi ha la revisione in scadenza ad agosto non sarà soggetto a questa moratoria e dovrà regolarmente far svolgere la revisione.

Termini e scadenze per la revisione auto 2020

Riassumendo:

  • Termine posticipato al 31 ottobre 2020 per auto immatricolate da marzo a luglio 2016 oppure con ultima revisione compresa fra marzo e luglio 2018
  • Svolgimento secondo scadenza naturale della revisione auto per auto con revisione in scadenza da agosto 2020 in poi

L’articolo Revisione auto 2020 proroga a ottobre, novità Decreto Cura Italia sembra essere il primo su https://www.6sicuro.it

Seguici su Google+