Usa, Amazon vende polizze ai suoi clienti in partnership con l’unicorno Next Insurance

Amazon entra nel business dell’insurance, e lo fa in collaborazione con un unicorno insurtech.

Next Insurance, insurtech con sede in California, ha stipulato una partnership con Amazon Business per offrire soluzioni assicurative digitali convenienti alle piccole imprese. L’accordo consentirà ai membri di Business Prime di ottenere facilmente un preventivo e acquistare una copertura assicurativa per responsabilità generica, responsabilità professionale, workers’ compensation, RC Auto e strumenti e attrezzature.

“Crediamo che il futuro dell’esperienza di acquisto di assicurazioni implichi incontrare i clienti dove si trovano già, e rendere facile l’acquisto di polizze personalizzate e convenienti”, ha affermato Guy Goldstein, Ceo di Next Insurance. “Siamo orgogliosi di essere scelti da grandi aziende come Amazon, che capiscono che il modo migliore per servire le piccole imprese è attraverso soluzioni digitali”.

Next Insurance, l’insurtech americana scelta da Amazon

Nata nel 2016, Next Insurance è una società fondata ad Israele, ma con sede in California, che utilizza l’intelligenza artificiale per offrire una copertura assicurativa su misure per le piccole e micro imprese.

Nel 2020, con l’ultimo round di finanziamento di novembre, ha raggiunto la valutazione di 2 miliardi di dollari.

Nel corso dell’anno ha inoltre visto i suoi premi lordi raddoppiare, raggiungendo il valore di 200 milioni di dollari, grazie a costi del 30% inferiori alle polizze tradizionali e preventivi personalizzati online in soli 10 minuti.

Next Insurance collabora attivamente con piattaforme di terze parti per raggiungere le piccole imprese in modo sempre più capillare e mantenere la sua traiettoria di crescita: già a ottobre ha collaborato con la fintech Quickbook specializzata in accounting. Ora, grazie alla partnership con Amazon, Next insurance ha la possibilità di raggiungere i milioni di PMI che utilizzano Amazon Business Prime.

Perché Amazon entra nel mondo delle assicurazioni?

L’entrata di Amazon nel business dei servizi assicurativi mira a ridurre l’attrito acquisto / vendita ed eliminare la necessità di lasciare la sua piattaforma per servizi di terze parti.

“Sappiamo che i proprietari di piccole imprese sono alla ricerca di modi innovativi ed economici per semplificare le loro attività e risparmiare tempo” spiega Todd Heimes, direttore di Amazon Business Prime, “la partnership con Next Insurance mira a questo”

Amazon già richiede ad alcuni venditori di avere un’assicurazione per vendere sulla sua piattaforma, ma solo il 28% delle piccole imprese americane ha una polizza di questo tipo, creando un divario di copertura che potrebbe penalizzare le PMI facendogli perdere opportunità di vendita. Con Next Insurance, i membri Business Prime possono accedere ad una copertura assicurativa senza soluzione di continuità, aumentando la comodità di utilizzare Amazon per vendere i loro prodotti.

L’articolo Usa, Amazon vende polizze ai suoi clienti in partnership con l’unicorno Next Insurance proviene da InsuranceUp.