Bought By Many: l’unicorno insurtech che assicura gli animali domestici

I prodotti assicurativi per animali domestici si fanno strada nei già affollati mercati europei e americani, e i risultati raggiunti dalla startup britannica Bought By Many ne sono la prova. A inizio giugno la compagnia ha infatti raccolto 350 milioni di dollari (286 milioni di euro), raggiungendo una valutazione da 2 miliardi di dollari.

Vediamo come funziona Bought By Many e quali sono i punti di forza principali dell’unicorno insurtech.

Bought By Many e le polizze digitalizzate per animali

La compagnia è stata fondata a Londra nel 2012 da Steven Mendel, attuale Ceo, e Guy Farley, Chief Technology Officer. Dopo cinque anni di studio e analisi del settore, nel 2017 Bought By Many ha deciso di specializzarsi nell’ambito delle assicurazioni per animali domestici creando polizze ad hoc attualmente sottoscritte da Great Lakes Insurance, di Munich Re.

I servizi offerti da Bought By Many si rivolgono principalmente ai proprietari di cani e gatti, sono completamente digitalizzati e includono coperture per le condizioni di salute preesistenti o gli interventi veterinari. I diversi piani permettono anche di ricevere un rimborso del 20% del premio se la copertura non viene mai utilizzata durante l’anno, e danno diritto a sconti se si assicura più di un animale.

Con l’app FirstVet, inoltre, Bought By Many offre la possibilità agli utenti di accedere a consulti veterinari virtuali, a qualsiasi ora e ovunque ci si trovi. Le visite effettuate con questa modalità sono gratuite per i clienti assicurati. Il servizio si è rivelato estremamente utile soprattutto durante la pandemia di nuovo coronavirus, che ha ridotto drasticamente le possibilità di libero movimento e i contatti umani non essenziali.

Oltre al Regno Unito la compagnia opera sotto il nome di ManyPets in Svezia e, a partire dal 2021, anche negli Stati Uniti.

I progetti per il futuro

A partire dal 2017 Bought By Many ha chiuso sei round di investimenti raccogliendo cifre sempre più ingenti, dai 7,5 milioni di sterline del 2017 (circa 10,6 milioni di dollari) fino ad arrivare ai 350 milioni di dollari del round di Serie D chiuso a giugno 2021 e guidato da EQT Growth. Il totale dei fondi raccolti è pari a 483 milioni di dollari.

Il 2020 è stato un anno fortunato per gli affari di Bought By Many. Complice il tanto tempo passato in casa, la pandemia di nuovo coronavirus ha fatto aumentare considerevolmente il numero di persone che hanno deciso di assicurare i loro animali domestici: secondo l’Associazione britannica dei produttori di alimenti per animali da compagnia (Pfma), nel Regno Unito a partire dall’inizio dell’emergenza sanitaria ben 3,2 milioni di famiglie hanno assicurato i propri cani o gatti. Questo porta il numero di animali assicurati nel Paese a 34 milioni.

Nel corso degli ultimi 12 mesi Bought By Many ha raddoppiato il suo staff, attualmente composto da 265 dipendenti, e ha in programma di continuare a crescere. “La nostra missione consiste nel rendere il mondo un posto migliore per i proprietari di animali domestici” ha detto il Ceo Steven Mendel. ”Tramite la creazione di polizze uniche, il miglioramento della customer experience e il lavoro a stretto contratto con i veterinari aiutiamo gli animali a mantenersi sani e a vivere più a lungo e serenamente con i propri custodi”.

I nuovi fondi saranno utilizzati per potenziare la crescita della startup, favorire l’espansione internazionale e sviluppare nuovi prodotti assicurativi.

L’articolo Bought By Many: l’unicorno insurtech che assicura gli animali domestici proviene da InsuranceUp.