C’è un nuovo unicorno insurtech: la startup americana Bolttech valutata più di 1 miliardo di dollari

C’è un nuovo unicorno insurtech. A inizio luglio la startup americana Bolttech ha chiuso un round di investimenti da 180 milioni di dollari guidato da Activant Capital Group, raggiungendo così una valutazione da più di un miliardo di dollari a un solo anno dal suo lancio nel 2020.

Al round, il più grande finora ottenuto da una startup insurtech, hanno partecipato Tony Fadell – inventore dell’iPod e Presidente di Future Shape; Alpha Leonis Partners, Dowling Capital Partners, B. Riley Venture Capital e Tarsadia Investments.

Basata tra New York e Singapore, Bolttech gestisce una piattaforma digitale che connette diverse compagnie assicurative permettendo loro di offrire ai clienti prodotti anche al di fuori delle rispettive aree di specializzazione. Allo stesso tempo, la piattaforma è accessibile anche da piccole attività commerciali o compagnie non direttamente attive nel settore insurance, che però vogliono comprare polizze oppure offrire il servizio ai propri clienti.

Nell’arco del 2020, Bolttech ha triplicato i suoi clienti aziendali e moltiplicato di nove vollte le partnership di distribuzione negli Stati Uniti. Secondo Reuters, oggi Bolttech collabora con 150 assicuratori in 14 Paesi e i suoi servizi hanno permesso di chiudere operazoni con premi complessivi da 5 miliardi di dollari. Raggiunge oltre 7,7 milioni di clienti in 14 mercati in Nord America,  Asia ed  Europa, con licenze in 50 Stati negli USA e in diversi mercati chiave in Asia e in Europa.

“Siamo lieti di dare il benvenuto ai nostri nuovi investitori e, insieme al loro supporto e alla loro partnership, non vediamo l’ora di continuare la nostra missione di diventare l’ecosistema leader mondiale abilitato alla tecnologia per la protezione e le assicurazioni” ha commentato Rob Schimek, ex Presidente e CEO di AIG e EMEA, e oggi alla guida di Bolttech, “Questo investimento ci aiuterà a connettere ancora più assicuratori, distributori e clienti sulla nostra piattaforma, plasmando il futuro della distribuzione assicurativa.”

I nuovi fondi saranno utilizzati per migliorare la tecnologia ed espandere la presenza di Bolttech su scala globale.

L’articolo C’è un nuovo unicorno insurtech: la startup americana Bolttech valutata più di 1 miliardo di dollari proviene da InsuranceUp.